Profilo aziendale

L’attività delle fonderie è iniziata nel 1962, quella che poteva apparire una sfida dalle incerte prospettive si è rivelata invece una scelta vincente. Nel corso degli anni le FOM Tacconi hanno conosciuto uno sviluppo notevole passando da un fatturato di 3,7 M€ nel 1989 ai 35,5 M€ del 2002. Fattore determinante per questo sviluppo è l’importanza che la Direzione delle Fonderie riconosce al Sistema Qualità ed alla soddisfazione dei propri clienti. 

Inoltre abbiamo arricchito la capacità di servire i nostri clienti istituendo una rete partner di altissimo livello che ci permettono di fornire al cliente i particolari finiti di lavorazione meccanica.
È per questo che importanti industrie operanti nel settore dell’automotive e grandi imprese meccaniche italiane ed europee hanno scelto le FOM Tacconi come loro referente privilegiato. Una decisione maturata verificando l’impegno dell’azienda nel perseguire una produzione di altissimo livello qualitativo ed apprezzando il consistente sforzo economico sostenuto dalla proprietà per il costante aggiornamento del processo produttivo e degli impianti. 


F.O.M. TACCONI IN CIFRE


Superficie totale
: 30.000 m2; Superficie coperta: 17.000 m2;
Capacità produttiva: 20.000 t/anno

Tipologia di produzione: ghisa grigia, ghisa sferoidale, ghisa SiMo, ghisa Ni-resist e SimoCr (in accordo alle normative nazionali ed internazionali UNI, NF, DIN, BS, ASTM, J.I.S.)

Principali mezzi di lavoro
Fusorio: 4 forni elettrici ad induzione, 3 da 30 ton., 1 da 8 ton., 2 forni elettrici per colata automatica da 4 ton., 2 forni rotativi da 20 ton.; Formatura: impianto automatico Georg Fischer Disa da 180 staffe/ora con dimensioni staffa 900x700x300+300 mm; rammolatore robotizzato anime; Anime: 12 macchine per la produzione in Shell da 5 fino a 18 litri, 8 macchine per la produzione Cold-box da 7 fino a 40 litri, impianto centralizzato di preparazione e distribuzione delle sabbie;
Impianto terra: 2 molazze Speed Muller da 70 ton/ora, 2 raffreddatori a letto fluido, 1 setaccio poligonale, controllo computerizzato degli additivi dell’umidità; Finitura: 2 sabbiatrici a tappeto rampante, varie mole fisse, 2 manipolatori, 5 forni per il trattamento termico, 5 pallinatrici per interno, 2 centri di molatura automatici;

Personale: 280 dipendenti;
Mezzi di controllo: prove spettrometriche, metallografiche, per i rilievi delle caratteristiche meccaniche; Certificati: ISO TS 16949, ISO 14001, OHSAS 18001;
Ufficio tecnico e sviluppo prodotto: co-design, prototipia, catia v.5, simulazione Procast.